25 Maggio 2019
[]
news
percorso: Home > news > Napoli

Convegno al CONI Campania: le capacità di carico fisico-fisiologico sull´apparato locomotore in età adolescenziale

20-05-2014 10:18 - Napoli
da sn Mimmo di Martino, Sergio Roncelli, Vincenzo Petrocco, Antonio Chieffo e Davide Pontoriere

Indetto dal CONI Campania, presieduto dal Sen. Cosimo Sibilia, e organizzato dall´UNVS Sezione Fratelli Salvati di Napoli, dalla Scuola Regionale dello Sport, dal Comitato campano della Federpesistica e dal Panathlon Club Napoli, si è svolto nella sala "Guido Pepe" del CONI il convegno "Le capacità di carico fisico-fisiologico sull´apparato locomotore in età adolescenziale".
Sergio RoncellI e Antonino Chieffo hanno rappresentato, rispettivamente, il massimo organo sportivo provinciale e la Scuola regionale dello sport.
Ad aprire i lavori della riunione Enzo Petrocco, Presidente dell´UNVS Napoli, e a presiederla Mimmo di Martino, Presidente del Panathlon Club Napoli. Autorevole moderatore dell´evento Michele Marzullo, Dirigente A. U. Medico del secondo Policlinico dell´Università Federico II.
Alla presenza di numerosi addetti ai lavori si è svolta una panoramica a tutto tondo per quello che riguarda la prevenzione da svolgere per evitare, non solo agli sportivi, danni alle articolazioni, muscoli e tendini.
Si sono alternati nelle sapienti relazioni: Vito Leonardi, docente della Scuola Regionale dello Sport, che ha posto l´accento sulle sollecitazioni meccaniche che subiscono le articolazioni in età adolescenziale; Augusto Barone, Specialista in medicina dello sport, che ha trattato i fattori stressogeni nel sistema osseo in età evolutiva; Marcello Monda, Direttore della Scuola di specializzazione Medicina dello Sport Università Federico II, che ha sviluppato il tema l´apparato muscolare tendineo, con particolare riferimento ai tendini, parenti "poveri" delle articolazioni e muscoli. Ha chiuso i lavori del convegno Annamaria Meterangelis, "ieri" eccellente giocatrice di basket - serie A, oggi psicologa psicoterapeuta staff Posillipo Pallanuoto, che ha discusso il carico di lavoro mentale sull´atleta, ha, altresì, sottolineato che un errato approccio con un atleta in giovane età può determinare l´abbandono sportivo dello stesso, ha, poi, chiuso la relazione con esperienze personali.

Amedeo Finizio

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata